SERIE B | CESENA ESPUGNA IL PALAREDS

La Lissone Interni Bernareggio non riesce nell’impresa casalinga e l’Amadori Tigers Cesena esce vincitrice dalla sfida per 62 a 72. Cesena, vince grazie ad un super primo tempo, grazie al quale fa segnare solo 20 punti punti ai Reds (15 nel primo quarto e solo 5 nel secondo), e grazie anche all’alta percentuale al tiro da tre punti, tirando col 52%. Bernareggio, paga la brutta serata ai tiri liberi, tirando con poco più del 57% e la poca fluidità offensiva nel primo tempo.

La partita

Primo Tempo

La partita comincia bene per Cesena, che trova subito due canestri con Frassinetti e Brkic, facendo vedere tutta l’esperienza del roster bianconero. dall’altra parte, Bernareggio apre un parziale di 9-2 provando subito a scappare. Brkic e Ferraro riportano in vantaggio Cesena, ma è capitan Bossola che, con un canestro da tre punti, riporta subito i Reds in vantaggio. Questo sarà anche l’ultimo vantaggio di Bernareggio durante la partita: da qui in poi Cesena riuscirà a toccare anche il +20. Ferraro e Dagnello danno il +4 a Cesena, Bernareggio smette di difendere e coach Cardani chiama timeout. I Reds e Cesena sbagliano alcuni possessi, fino a che Brkic smuove la retina per i bianconeri. Dagnello e Sacchettini portano sul +12 Cesena, ma un gioco da tre punti di Baldini fa si che i Reds vadano sul -9 a fine primo quarto. Il secondo quarto comincia male a livello realizzativo, ma è ancora Cesena a sbloccarla, con un 1/2 di Battisti ai liberi. Laudoni gli risponde con lo stesso pane, Baldini realizza da dentro l’area e stavolta è Di Lorenzo a chiamare timeout. Cesena esce bene dal timeout con Brkic che realizza dopo un suo errore al tiro. Laudoni segna ancora da due punti ma Cesena trova sempre punti dal suo lungo, rimanendo a +9. Sul finire del secondo quarto, Cesena apre un parziale di 9-0 che la porta a +18 sulla sirena di fine primo tempo.

Secondo Tempo

I Reds provano a rientrare con energia nel secondo tempo, con Laudoni che prova a caricarsi la squadra sulle spalle, ma ancora una volta l’esperto Brkic spinge la Lissone Interni a -20. Bernareggio riesce però ad aprire un parziale di 8-0, facendo muovere perfettamente la palla in attacco e costringendo Cesena al timeout. Raschi esce dal timeout con una tripla, ma Baldini risponde allo stesso modo. Ferraro e Todeschini mantengono invariato il punteggio, ma ancora Brkic fa voce grossa in area e porta a +15 Cesena. Laudoni e Bossola provano a smuovere i Reds dall’arco, ma De Fabritiis spegne ancora le speranze di Bernareggio. Di Gianvittorio, sul finale di terzo quarto, prova a tenere viva la Lissone Interni con una tripla. Todeschini apre l’ultimo quarto con una tripla e Monina prova a ricucire lo strappo portando i Reds sotto la doppia cifra di svantaggio. Sacchettini e Raschi realizzano da dentro l’area, ma Pagani realizza un 4-0 di parziale che riapre la partita e costringe Cesena a fermare la partita. Nessuna delle due squadre riesce più a segnare, fino a che due liberi di Bossola e di Dagnello sbloccano la gara. Il KO definitivo per i Reds lo dà una tripla di Dagnello, che chiude definitivamente i giochi per la Lissone Interni e sulle speranze di portare a casa la partita.

Tabellino:

Lissone Interni Bernareggio – Amadori Tigers Cesena 62-72 (15-24, 5-14, 25-20, 17-14)

Lissone Interni BernareggioStefano Laudoni 14 (4/8, 1/5), Giacomo Baldini 13 (3/5, 2/4), Davide Todeschini 12 (3/7, 2/8), Davide Bossola 10 (0/0, 2/7), Giordano Pagani 6 (2/3, 0/0), Thomas Monina 4 (1/2, 0/1), Simone Di gianvittorio 3 (0/3, 1/2), Gabriele Tulumello 0 (0/0, 0/0), Marco Ruzzon 0 (0/0, 0/1), Gian paolo Almansi 0 (0/0, 0/1), Alioune Ka 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Restelli0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 21 – Rimbalzi: 32 9 + 23 (Giacomo Baldini 8) – Assist: 13 (Davide Todeschini 5)

Amadori Tigers CesenaDavid Brkic 18 (3/7, 3/4), Andrea Dagnello 17 (0/2, 5/7), Andrea Raschi 11 (1/3, 1/2), Massimiliano Ferraro 10 (2/3, 2/4), Michael Sacchettini 6 (3/7, 0/0), Antonio De fabritiis 3 (0/5, 1/3), Matteo Battisti 3 (0/3, 0/0), Matteo Frassineti 2 (1/2, 0/2), Emanuele Trapani 2 (1/2, 0/1), Francesco Poggi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 19 – Rimbalzi: 37 8 + 29 (David BrkicAndrea Dagnello 7) – Assist: 15 (Antonio De fabritiis 4)

Prossima partita: sabato 23 febbraio ore 20:30 contro Ozzano, @ Pala Arti Grafiche Reggiani, Viale 2 Giugno, 5, 40064 Ozzano dell’Emilia BO.

UFFICIO STAMPA
LISSONE INTERNI

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.